I pancake per colazione sono semplicemente deliziosi, ma anche sani se li prepari con questa ricetta leggera e gustosa: senza burro, con yogurt e tanta frutta fresca.

Perché i pancake per colazione?

La colazione è il pasto più importante della giornata, ma ancora troppe persone per fretta, cattiva abitudine o pigrizia bevono solo un caffè prima di iniziarla. E secondo la ricerca scientifica chi la salta regolarmente può correre un rischio più elevato di contrarre il diabete.

I pancake possono essere un’ottima scelta nella variante sana e leggera. Sono usati soprattutto dagli americani per la colazione. Però nelle loro formulazioni originali sono ricchi di grassi, calorie e carboidrati.

Tuttavia è possibile anche prepararli in modo salutare e light. Basta impiegare pochi grassi e soprattutto di buona qualità come l’olio extravergine di oliva. Poi occorre ridurre gli zuccheri semplici aggiunti e usare una farina meno raffinata, una composta di frutta e la frutta fresca, per avere più fibre, vitamine, antiossidanti e sali minerali. Ecco la ricetta per iniziare bene la giornata.

Seguimi su Facebook. Clicca qui

Ingredienti per due persone

  • Farina di grano tenero tipo 1: 100 grammi
  • Zucchero: un cucchiaino
  • Uovo: uno
  • Yogurt bianco: un vasetto
  • Lievito per dolci: un cucchiaino
  • Sale: un pizzico
  • Olio EVO (per la cottura in padella): un cucchiaio
  • Composta di frutta: a scelta, da spalmare sopra
  • Fettine di fragole e banana oppure mirtilli, lamponi o more per guarnire.

Iscriviti gratuitamente alla mia Newsletter. Clicca qui

Pancake per colazione: come si preparano

  1. Metti in una ciotola la farina, lo zucchero, l’uovo, il sale, lo yogurt e il lievito e mescola con una frusta in modo da ottenere un composto omogeneo e spumoso.
  2. Poi ungi una padella antiaderente con l’olio. Metti due cucchiai di impasto e cuoci il pancake due minuti per ogni lato. Quando si stacca da solo puoi girarlo. Fai cuocere finché assume un colore dorato su entrambi i lati.
  3. Ricopri il pancake con la composta e la frutta.

© Riproduzione riservata


Sostieni Cibo Sicuro Nel Piatto

Dona ora