La rucola è un vegetale ricco di benefici per la salute, dal sapore caratteristico e pepato. È originaria dell’area del Mediterraneo e appartiene alla famiglia delle Brassicaceae o Crucifere. Questa classificazione include principalmente verdure come cavoli, cavolfiori e broccoli.

Quali sono i benefici della rucola?

La popolarità della rucola è dovuta ai suoi benefici per la salute e al suo gusto caratteristico. Secondo gli studi scientifici, la rucola è particolarmente piena di agenti antitumorali. Si tratta degli isotiocianati, in cui sono inclusi il sulforafano e l’erucina.

Questo alimento è fornito di sostanze nutritive ad alto contenuto di fibre e sostanze fitochimiche antiossidanti. Nel contempo è povero di zuccheri, carboidrati e grassi. Inoltre la rucola è ricca di numerosi nutrienti fondamentali per l’organismo.

Seguimi su Facebook. Clicca qui

Nutrienti vitali nella rucola

  • Calcio, un minerale che aiuta il sangue a coagulare normalmente. È necessario anche per la salute di ossa, denti, muscoli e nervi.
  • Potassio, un sale minerale vitale per la funzione del cuore e dei nervi. Inoltre aiuta i muscoli a contrarsi normalmente. Il potassio  contribuisce a ridurre gli effetti negativi del sodio e, per tale ragione, può essere utile per le persone con la pressione alta.
  • Folati, i precursori della vitamina B9 detta anche acido folico, che aiuta a sostenere la produzione del DNA e altro materiale genetico.  Questa vitamina è particolarmente importante per le donne incinte o che stanno pianificando una gravidanza. Infatti, la carenza di acido folico nelle donne in gravidanza può causare la spina bifida nel nascituro, ovvero un difetto del tubo neurale.
  • Vitamina C, un potente antiossidante che aiuta a sostenere il sistema immunitario. Conosciuta anche come acido ascorbico, la vitamina C è necessaria per la salute dei tessuti e l’assorbimento del ferro dal cibo.
  • Vitamina K, una sostanza che interviene nella coagulazione del sangue.
  • Vitamina A, un potente antiossidante che supporta la funzione immunitaria, la crescita cellulare, la visione notturna e la salute degli occhi. Contribuisce anche a mantenere in salute la funzione renale, polmonare e cardiaca.

Rucola in confronto ad altre verdure

A differenza di molte insalate dal sapore più delicato, lo scricchiolio caratteristico e il gusto pepato della rucola aggiungono un tocco di raffinatezza alle insalate e ad altri piatti freddi.

La rucola può essere utilizzata insieme, o in sostituzione, alla maggior parte dei tipi di lattuga. Vanta anche una particolare forma di foglia.

Iscriviti gratuitamente alla mia Newsletter. Clicca qui

Come usarla in cucina

La rucola è deliziosa da mangiare cruda e può essere utilizzata come condimento aggiuntivo per la pizza, gli involtini, i panini e i tramezzini.

Può essere servita come un contorno di insalata con un filo di olio extravergine di oliva, sale e pepe. Ma è anche un’ottima base per ricette di insalate più sostanziose. Per preparare un pasto ipocalorico ricco di proteine, alla rucola si possono aggiungere i pomodorini, il pollo arrostito e le noci.

Il gusto delle foglie di rucola rendono interessante anche il suo abbinamento nelle insalate con agrumi e frutti di bosco. Inoltre la rucola può essere utilizzata in alternativa al basilico, per fare il pesto caldo o freddo.

Invece quando la rucola è cotta, perde parte del suo gusto pepato, diventando più dolce. E per ottenere questo effetto, si può anche aggiungere la rucola alla vellutata di zucca.

© Riproduzione riservata


Sostieni Cibo Sicuro Nel Piatto

Dona ora