La vellutata di barbabietola e finocchi è un piatto salutare e colorato, leggero e con un gusto delicato. È una ricetta facile e veloce da preparare, originale e perfetta per utilizzare la barbabietola rossa. Si tratta di un ortaggio ricco di proprietà nutritive benefiche, ma purtroppo ancora poco conosciute e pertanto scarsamente utilizzato in cucina.

Infatti, la barbabietola rossa ha potenti effetti antiossidanti, antinfiammatori e protettivi, che possono aiutare a controllare le malattie cardiovascolari, ridurre la pressione sanguigna e le infiammazioni e prevenire lo stress ossidativo.

Inoltre, la barbabietola rossa è ricca di sali minerali come il magnesio e il potassio. Ma anche di carotenoidi e vitamina C, antiossidanti essenziali per la salute di pelle, mucose, vista, sistema immunitario e respiratorio.

Seguimi su Facebook. Clicca qui

Ricetta della vellutata di barbabietola e finocchi

Ingredienti per quattro persone

  • Barbabietola rossa: 200 grammi
  • Finocchi: 400 grammi
  • Patate: 200 grammi
  • Cipolla rossa: 40 grammi
  • Olio extravergine di oliva: 40 grammi
  • Kefir: 150 grammi
  • Brodo vegetale: un litro
  • Alloro: 2 foglie
  • Prezzemolo: un ciuffetto (a piacere)
  • Peperoncino fresco: uno
  • Sale

Iscriviti gratuitamente alla mia Newsletter. Clicca qui

Come fare la vellutata di barbabietola e finocchi

  1. Pelate, lavate e tagliate la cipolla a metà e poi a fettine. Fatela rosolare con un filo di olio in una casseruola antiaderente.
  2. Quindi pelate e lavate la barbabietola e le patate. Successivamente tagliatele a cubetti. Poi lavate i finocchi e tagliateli a fettine, tenendo da parte i ciuffi verdi.
  3. Ponete il tutto nella casseruola con la cipolla già rosolata e coprite con il brodo vegetale. Aggiungete anche metà peperoncino e l’alloro e cuocete a fiamma bassa con il coperchio per 50 minuti.
  4. Quindi eliminate l’alloro e il peperoncino e tenete da parte alcuni cubetti di barbabietola.
  5. Poi aggiungete il sale e 100 grammi di kefir e frullate bene con un mixer ad immersione, fino ad ottenere una crema omogenea.
  6. Dopo aver riscaldato la vellutata, distribuitela nei piatti e ponete in superfice delle gocce di kefir, in modo omogeneo.
  7. Infine decorate con la barba di finocchio e il prezzemolo (lavato e tritato) e alcuni pezzetti di barbabietola cotta.

© Riproduzione riservata


Sostieni Cibo Sicuro Nel Piatto

Dona ora